Follow us on FacebookFollow us on Instagram

 

CONTI RICCATI:
LA VALORIZZAZIONE DEL TERRITORIO

Tante generazioni, un solo amore: la terra.

Una passione unica: il vino.

Un legame ancestrale, che affonda le sue radici in una tradizione agricola lunga sette secoli, per approdare ai giorni nostri più saldo che mai, nel segno dell'assoluto rispetto per la natura e di un percorso alla ricerca della sostenibilità, nella consapevolezza che la qualità del vino non può che discendere dalla tutela del terreno, della vite e del suo frutto.

separe cr

News & Eventi

Conti Riccati protagonisti della degustazione organizzata da SATA Studio Agronomico e AIS Milano

Il 27 marzo 2017 si è tenuto a Milano, presso la sede dell'Hoel The Westin Palace, l'evento organizzato da Sata Studio Agronomico e AIS Milano. Tra i partecipanti al banco di degustazione ha spiccato per la regione Veneto l'azienda Conti…
| Giovedì, 06 Aprile 2017
Pubblicato in News & Eventi
Pagina 2 di 2

Una gita a...

Parco Revedin Bolasco

Un grande parco all’inglese che si estende per 7,63 ettari e conta 65 specie arboree per un totale di circa mille esemplari. Il parco Revedin Bolasco ospita nel suo centro l’omonima Villa, ora appartenente all’Università di Padova. Un luogo suggestivo per una passeggiata immersa nella vegetazione, per lasciarsi guidare alla…
Leggi tutto...

La città di Giorgione

È possibile articolare la visita a Castelfranco Veneto attraverso diversi itinerari tematici. La città d'arte è nota soprattutto per essere il comune natale del Giorgione, il pittore del luminismo veneto di inizio '500. Oltre ad esplorare quella che la tradizione vuole essere l'antica dimora dell'artista, oggi adibita a museo, è…
Leggi tutto...

La bottiglia del mese

Asolo Extra Dry

Il vino di marzo è

Asolo Extra Dry

link azienda toscana

link azienda marche

La storia della nostra vendemmia

uva.jpg

La vendemmia del 2017 a Castello di Godego ha richiesto, più di ogni altro anno, il nostro impegno e la nostra dedizione, a causa delle condizioni climatiche avverse che ci hanno sorpresi, dal gelo di maggio alle grandinate estive. Nonostante un risultato quantitativamente minore rispetto agli altri anni, la qualità è sempre garantita: i bianchi hanno sviluppato ottimi profumi e i rossi una bella struttura. Per il Prosecco, il nostro fiore all'occhiello, ci aspettiamo anche quest'anno una bella freschezza e una buona aromaticità per i profumi.